Sélectionner une page

Readers wishing to respond to an essay in. It is an antagonism based on processes of expropriation and appropriation: empire strives to expropriate the social productivity of the multitude as immaterial labor, and the multitude attempts to appropriate the time of capital as its own machinic temporality. E ne vengono straordinarie conseguenze sulle quali torneremo (“Giacché la ricchezza reale è la produttività sviluppata di tutti gli individui. Per finire: “La natura non costruisce macchine, locomotive, ferrovie, telegrafi elettrici, telai meccanici, ecc. 6. Si dirà: ma come puoi pensare che i più sfruttati, i precari e i lavoratori cognitivi marginalizzati possano formare questa potenza? "19 As they point out, in many post-Fordist industries the. It is certainly true that in Empire Hardt and Negri offer effective statements on the linguistic, symbolic, and affective forms of immaterial labor. Riprendere questo libro oggi (e con esso questo Marx) che cosa ci dice? Ma originariamente c’è la scissione, la dualità, c’è il rapporto di forza e una rottura che non sarà mai definitivamente chiusa. Per rispondere possiamo seguire due vie, che corrispondono alla doppia posizione che l’individuo sociale ha nel rapporto di dominio oggi definito dal capitale. of work characteristic of the era of general intellect (Lazzarato & Negri 1994: 86-89; Virno & Hardt 1996: 260-263; Lazzarato 1996: 133-150). Nel circuito della valorizzazione, il sangue del capitale si chiama oggi rendita ed essa copre una funzione essenziale nel mantenimento del sistema capitalistico: nel mantenimento, intendo, delle gerarchie sociali e dell’unità del comando di capitale. [Sia chiaro che qui non consideriamo la cooperazione lavorativa, la sua relativa autonomia come qualcosa che possa trasformarsi immediatamente in un soggetto, in un individuo collettivo, e tantomeno che la si possa considerare come un soggetto bell’e fatto. Presupposto resta il riconoscimento che “il lavoro non è capitale” ed è piuttosto forza rivoluzionaria, produttiva di libertà e di comune. as characterising the era of “general intellect” is Negri and Lazzarato's discussion of "participative management. 490 quantitative elimination of labour by computerised automation has paradoxically been Cyber-Negri: General Intellect and Immaterial Labor by Nick Dyer-Witheford 7. General Summary In Empire political theorists Hardt and Negri describe a new form of global sovereignty called Empire. Il lavoro nella cooperazione ha una grande capacità di organizzare la produzione stessa, autonomamente e, in modo particolare, in relazione alle macchine, pur rimanendo subordinato ai meccanismi di estrazione del valore da parte del capitale. 229-43. The authors of Empire concede that autonomism succeeded in showing how the realm of production feeds off the substance of social reproduction, but their accusations of workerism are perplexing. Che lo scambio sia un furto e che l’equivalente sia una truffa, spiegano il plusvalore come sigla dello sfruttamento. These comments are important because they stress that the multitude is irreducible to labor. Do You Remember Revolution? Ma soprattutto si intensificò la cooperazione sociale dei soggetti produttivi, poiché il lavoro cognitivo vive della cooperazione linguistica, del sapere che lo costituisce e dell’innovazione singolare che produce. Ecco dunque il General Intellect come forza di sussunzione al centro dello sviluppo di capitale. Historical capitalism, general intellect, constituent power, communism . Hardt and Negri insist on the need to dispense with ideas of class struggle that privilege the industrial proletariat. Ora, è là dentro che può darsi la rottura. La pubblichiamo qui. In questo quadro, lo sfruttamento si trasforma. Il general intellect, combinandosi con il desiderio anti-edipico, emergeva antagonisticamente poiché anticipava l’affermazione dei riconfigurati dispositivi di estrazione del plusvalore. General Intellect, Exodus, Multitude Interview with Paolo Virno for Archipélago number 54 June 2002, Rome. Revolution Retrieved: Selected Writings on Marx, Keynes, Capitalist Crisis and New Social Subjects 1967-83. Il passaggio dalla composizione tecnica a quella politica è sempre discontinuo, imprevedibile, solo storicamente determinato. Alla sussunzione degli spazi della cooperazione sociale si accompagnò così la sussunzione, nel General Intellect, delle nuove energie intellettuali e linguistiche (della nuova forza-lavoro scolarizzata). Of course the answer is that Negri identifies general intellect with both machine and multitude, but it is perhaps better to think of Negri's formulation as one of the machinic multitude. While Hardt and Negri of course oppose the patented ownership of designer life-forms, the fact that their promulgation of the notion of "artificial life" over definitions of authentic or natural life derived from genetic patenting further demonstrates the powerful hold that capital's technological machinicity has on their imagination (193). Ora, quest’affermazione rompe con ogni concezione che pretenda di legare in un nesso necessario, lo sviluppo delle forze produttive del lavoro umano e lo sviluppo del capitale. In this context, references to Internet activism or the liberatory posthumanism of genetic engineering would ring hollow. Quando, già nel ’78, procedemmo a questa lettura del Frammento, eravamo davvero soli. Ma se fuggire dalla fabbrica significava per il capitale investire la società intera con servizi produttivi e metterla al lavoro per la produzione di merci, per i lavoratori ciò ha significato costruire nuove forme di cooperazione a livello sociale – sempre subordinati ma spesso indipendenti dal comando diretto del capitale. Vista da un punto di vista di classe, credo che questa contraddittoria esperienza costituisca un limite della valorizzazione capitalista. 6. Questo libro ha attraversato le lotte e si è conquistato un destino, riaffermando Marx come sorgente di soggettivazione rivoluzionaria. Saree Makdisi et al. Nonostante a partire dalle sue riflessioni sulle possibili utopie marxiste dell'emancipazione umana a partire dal General Intellect, Negri abbia finito per sovradimensionare il potenziale rivoluzionario della crisi della legge del valore. Athenea Digital - num. This seminar by Antonio Negri will focus on the elaboration of a concept of the political that is suited for thinking the process of social constitution within the temporal horizon of the upcoming years. The difference is that Hardt and Negri are faithful to Marx: they are trying to prove that he was right, that the rise of the general intellect is in the long term incompatible with capitalism. Hardt, M. (2000) Interview with Thomas Dumm, ‘Sovereignty, Multitudes, Absolute Democracy’, Theory and Event 4(3). Historical Materialism, Brill Academic Publishers, 2007, 15 (1), pp.13-36. Se vi è dunque tendenza, vi è anche controtendenza. Trans. In contrast, the anthropological quality of exodus in Empire is, in somewhat reified fashion, associated with the bodily transformations of cyberpunk fiction, tattooing, piercing, etc. An earlier version of this essay appeared in Chimeres 17 (Paris, Fall 1992). So, in Negri's reading of Marx, is general intellect identified with the machine or the proletariat? La grande differenza fra i processi lavorativi studiati da Marx e quelli attuali, consiste nel fatto che la cooperazione, oggi, non è più imposta dal padrone ma prodotta “dall’interno” della cooperazione della forza-lavoro; che il processo produttivo e le macchine non sono portate “dall’esterno” dal padrone ma sono “interiorizzate”, appropriate dai lavoratori. Questo concetto, secondo Vygotsky, è stato scoperto da Marx nei Grundrisse e il concetto di “plusvalore relativo” è stato qui fissato da Marx in termini proporzionali al lavoro vivo consumato nel processo di produzione capitalista. Questo è anche il passaggio storico che i Grundrisse anticipano e spiegano: dalla “sussunzione formale” alla “sussunzione reale” – ed è solo qui che la vita viene inclusa interamente nello sviluppo capitalistico. Electronic Book Review (ebr ) is an online, open access, peer-reviewed journal of critical writing produced and published by the emergent digital literary network. Questo è un grande passaggio storico, del tutto compiuto al termine del XX secolo. In this reply I try to show that, contrary to Milberry’s apparent assertion, the general intellect of the multitude does not have the explanatory robustness she accredits to it (following both Virno and the Hardt and Negri of the Empire trilogy). Lo incrocia: e cioè lo sfrutta, ne estrae valore, cerca di appropriarselo ma allo stesso tempo si scontra con esso, con la sua relativa autonomia. 33. Ora, perché la rottura rivoluzionaria possa darsi all’interno di questo quadro, l’individuo sociale deve essere trasformato in forza politica. 77 COGNITIVE … Rather, it is its fulfillment. If the exploited multitude has an "antagonistic" relationship with the cyborg, why do Hardt and Negri identify the cyborg with the autonomist social worker? È attraverso di esso che si è costituita una nuova divisione del lavoro a livello globale ed è qui che si sono aperte e chiuse, e nuovamente si aprono, le lotte all’interno e fra le componenti del capitale collettivo globale per determinare i rapporti di forza più decisivi. N for Negri: Antonio Negri in Conversation with Carles Guerra Mestre, Jorge; Bercedo, Ivan; Vilatovà, Raimon; Mèlich, Glòria; Fradley, Elaine; Guerra, Carles 2003-04-01 00:00:00 A Agostino (Augustine) B Biopotere/Biopolitica (Biopower/Biopolitics) C Potere costituente (Constituent power) D Detenzione/Prigione (Arrest/Prison) E Esilio/Esodo (Exile/Exodus) F Fabbrica (Factory) G Intelletto … In altre parole, quando il lavoro vivo diviene una potenza sociale sempre più larga, e si presenta come natura, quando opera come attività sempre più indipendente dalle strutture disciplinari che il capitale comanda – non si presenta più semplicemente solo come forza-lavoro ma, in modo più generale, come attività vitale. Stabilire e dominare questo nesso ha rappresentato la vittoria storica del capitalista collettivo. O, se vogliamo dirlo in termini meno legati a questo volume e alle vicende che lo ispirarono, che cosa possono dirci i Grundrisse nella/della situazione del capitalismo oggi? In order to exemplify the realization of these new forms of resistance as the "network body" (90), Hardt and Negri refer to the organizational significance of the use of the Internet by anti-globalization groups. È colui che opera in una rete immateriale della quale il padrone incrementa la produttività e dalla quale, al tempo stesso, estrae plus-valore. In realtà, dal punto di vista del capitale rimane un enigma il modo in cui il lavoro si auto-organizza, anche quando questo diventa la … Non ci può essere equivoco su questo punto. Much of Negri's writing moves toward a theorization of the multitude, the global proletariat, as machine, but some of Negri's writings with Hardt tend to define the machine in terms of technological hardware and then posit the fusion of the machine with a subject that is not overtly marked in collective terms. In questa situazione modificata non è né il lavoro immediato, eseguito dall’uomo stesso, né il tempo che egli lavora, bensì l’appropriazione della sua forza produttiva generale, la sua comprensione della natura e il dominio su di essa attraverso la sua esistenza di corpo sociale – in breve, lo sviluppo dell’Individuo Sociale, che si presenta come grande pilastro della produzione e della ricchezza” (Ivi, p. 593). Both authors regard Marx’s value theory as historically obsolete. Consideriamo, dunque, quanto il ruolo della conoscenza sia mutato nella storia delle relazioni fra capitale e lavoro. As we have seen, much of Empire and even parts of Multitude invite such a displacement. Autonomism, also known as autonomist Marxism and autonomous Marxism, is an anti-authoritarian left-wing political and social movement and theory. Il denaro diventa anche l’unica misura della produzione sociale. Tendenza non significa una direzione determinista, un movimento darwiniano – essa significa, certo, un’evoluzione, ma questa evoluzione si dà nel gioco tra tendenza e controtendenza (come in vari luoghi insegna Il Capitale). Il discorso torna dunque al rapporto capitale/lavoro, capitale fisso/capitale variabile – ma situato in un periodo nel quale il carattere collettivo, cooperativo del processo produttivo, e la sua relativa autonomia, non sono più contestabili. Per esempio: nelle prediche sull’efficacia “senza alternative” del potere del capitale che il “pensiero unico” dei padroni e dei socialdemocratici produce (there is no alternative) sentiamo sempre più frequentemente inneggiare al dominio dell’“algoritmo”. Così cresce l’indipendenza del lavoro vivo a fronte del lavoro morto che vuole organizzarlo. A questo punto dobbiamo focalizzare le nuove figure del lavoro, specialmente quelle che, nel lavoro digitale, sono create dai lavoratori stessi. In Empire, Hardt and Negri describe it as "collective, social intelligence created by accumulated knowledges, techniques, and knowhow" (364). 2.1. Ancora su questo punto – avanzando con Carlo Vercellone e Christian Marazzi. L'interpretazione di questo famoso passo marxiano proposta dai teorici del capitalismo cognitivo alla luce delle dinamiche del capitalismo contemporaneo è ben sintetizzata da quanto sostenuto da Toni Negri: quando nella produzione del General Intellect il principale capitale fisso diviene l'uomo stesso allora, con questo concetto bisogna intendere una logica della cooperazione sociale situata al di là … 7.1. Come ciò possa avvenire, non lo so. Archived. In these collaborative texts, there is sometimes a tendency to deny the significance of the refusal of work. 7: 148-162 (primavera 2005) ISSN: 1578-8946 Más allá del “general intellect” Beyond "General Intellect" Francisco Quintana Universidad de Barcelona [email protected] Resumen Abstract En el capitalismo avanzado, la ciencia y la técnica se prefiguran como fuerzas productivas fundamentales. Digital network technologies are currently overwhelmingly effective in proletarianizing and disempowering the cognitariat and only an active technopolitics of … L’analogia con l’emersione del “Terzo Stato” da dentro le strutture dell’Ancien régime, narrata da Marx nella sua storia della lotta di classe, e la maniera esplosiva, rivoluzionaria, in cui è narrata, sembra poter essere qui ripresa. Le funzioni emancipative della cooperazione del lavoro vivo investono, dunque, ed occupano in maniera crescente gli spazi del capitale fisso. In Empire they claim that the authors included in the collection Radical Thought in Italy fail to move "beyond the constraints of the 'workerist' (operaista) analysis of capitalist development and the state-form" and are "too pure" to analyze the tangible forms in which "immaterial labor" is manifested (422n, 30). Lo stesso ceto politico è tutto dentro questo processo e le forme della politica ballano su questa corda. Hardt, Michael and Antonio Negri. According to Virno, the flourishing of the general intellect, which Marx thought could only take place within communism, characterises post-Fordist capitalism. General intellect thus refers not only to machines, but also to linguistic production, formal languages, local knowledges, and so forth. fai una donazione per far crescere questa esperienza consentendo di sviluppare il sito, tradurre i contenuti, organizzare e promuovere i seminari. Nick Dyer-Witheford offers a similar perspective when considering the production of collective subjectivity and “species being” in the non-iron realm of video games and virtual play. Here is a typical formulation from Multitude: "The networks of information, communication, and cooperation - the primary axes of post-Fordist production - begin to define the new guerilla movements" (82). Con la lotta tradizionale del sindacato, delle leghe e del coordinamento di base, una lotta che percorre “le strade del cooperativismo fra piattaforme – un movimento già esistente che cerca di digitalizzare le strutture mutualistiche dello Stato sociale e di creare alternative politiche alle piattaforme capitalistiche attuali”. La prima, per così dire, esterna: la conoscenza, incorporata e mobilitata dal lavoro, è descritta all’interno della divisione tecnica e sociale del lavoro e dei meccanismi istituzionali che determinano un livello generale di Bildung (formazione, educazione) per l’intera classe lavoratrice. Il lavoro immediato quindi scompare come “principio determinato” della produzione perché è ridotto a proporzione “esigua” e “subalterna, rispetto al lavoro scientifico generale, all’applicazione tecnologica delle scienze naturali da un lato, e rispetto alla forza produttiva generale risultante dall’articolazione sociale nella produzione complessiva dall’altro – forza produttiva generale che si presenta come dono naturale del lavoro sociale (pur essendo un processo storico)” (Ivi, p. 587-588). In this way, we show the originality of the general intellect hypothesis as a sublation of real subsumption. Il capitale fisso è l’“uomo stesso” in entrambi i sensi. The notion of the general intellect can also be found in Capital as the concept of general work (Marx 1867/1976, 667; Marx 1894/1981, 199). As a result, their formulation remains enmeshed in the appeal to the cyborg and thus the model of general intellect as immaterial labor. In concert with such approaches, the conceptualization of the multitude as the poor enables Hardt and Negri to disrupt workerist assumptions and bring the notion of general intellect as social factory to bear on their assessment of globalization (106). As a friendly reminder, this subreddit is a space for socialists. Come dice un nostro compagno anarco-comunista, grande conoscitore del mondo digitale, lo si può fare in due modi. Sempre più estesa perché, come abbiamo visto, la risposta capitalista alle lotte degli anni ‘60 e ’70 è stata di fuggire dalla fabbrica – oppure, quando la fabbrica era mantenuta, di svuotarla di lavoratori. Si può infatti qui affermare, a partire dalla continuità del processo sussuntivo, da “formale” a “reale”, una terza forma di sussunzione della società nel capitale, la “sussunzione nel General Intellect”. 7. La crisi del 2007, che non finisce più, può essere interpretata a partire da questi presupposti. Noi possiamo propriamente parlare di “appropriazione di capitale fisso” da parte dei lavoratori e con ciò indicare un processo di costruzione dell’algoritmo conoscitivo, disposto alla valorizzazione del lavoro in ogni sua articolazione, capace di produrre linguaggi di cui diverrà il dominus. The concept of exodus, or the flight of the multitude from capital, is central to Negri's critique of dialectical mediation and insistence on the antagonistic nature of the constituent power of the multitude. Through their appeal to the cyborg, Hardt and Negri distance themselves from other Italian autonomists. Cesare Casarino, in Marxism beyond Marxism, eds. L’operaio “si sposta accanto al processo produttivo invece di esserne l’agente principale. E, badate bene, quando il capitale ha identificato quel nuovo ricco contesto nel quale il lavoro vivo si esprime e lo ha posto sotto il suo comando, ha agito in due sensi. A dimostrazione della sua importanza devono essere sottolineate le forme nelle quali il funzionamento del Welfare costituisce un enorme spazio di produzione di sapere e un contropotere reale. Stripped of any trace of dialectical opposition, mediation or synthesis, the antagonism between empire and the multitude becomes clear. Since much of Negri's writing concerns the reconceptualization of the proletariat in the context of postindustrial automation, this aspect of Marx's ideas is obviously of great significance. For example, the definition of the multitude often returns to criteria of labor and thus remains trapped in the workerist assumptions that accompany the celebration of the cyborg. This seminar by Antonio Negri will focus on the elaboration of a concept of the political that is suited for thinking the process of social constitution within the temporal horizon of the upcoming years. Bisogna dunque mettere le mani su questa cosa per distruggerne la capacità di resistenza. As Multitude unfolds, the analysis of the nature of the collective proletariat displaces the bias toward technological machinicity. Vercellone adds that Marx’s account of the real subsumption of living labour under capital is obsolete in contemporary cognitive capitalism. the commons (see Hardt and Negri 1994, 10, 21; Hardt and Negri 2000, 29– 30, 364–369; Negri 1991, 139–150). These are not incompatible perspectives on machinic subjectivity, but they are based on different ideas about the social productivity of the collective multitude. Hardt, M. and A. Negri (2012) Declaration. GENERAL INTELLECT One way to reflect further on this set of conditions is through the concept of the general intellect. Il secondo tema riguarda l’apertura biopolitica del concetto di capitale. In a sense one should give Hardt and Negri credit for attempting to overcome the ambiguity associated with general intellect and offer a coherent and integrated model of the dynamics of postindustrial production and social reproduction. ↑ Detlev Claussen, “Premessa all’edizione … rds owy Ke crisis, division of labour, knowledge, formal … L’ipotesi è che ora ci sia un grado di autonomia che non riguarda solo il processo di produzione ma che si imponga in senso ontologico – che il lavoro conquisti una consistenza ontologica anche quando esso sia completamente subordinato al comando capitalista. E come conseguente esito implosivo di mancata accumulazione di capitale, di difficoltà nei processi a mettere in ordine nuove forme di accumulazione. Managing General Intellect ‘General intellect’ is a category given recent currency by a group of theorists including Antonio Negri, Paolo Virno, Michael Hardt, Maurizio Lazzarato, and Jean Paul Vincent associated in the 1990s with the Parisian journal Futur Antérieur - although many of their ideas only became widely known through Cyber-Negri: General Intellect and Immaterial Labour The Philosophy of Antonio Negri N Dyer-Witheford Interview with Thomas DummSovereignty, Multitudes, Absolute Democracy Questa sottolineatura apre ad evidenziare l’altra linea, quella che abbiamo chiamato interna e così ad analizzare e ad assumere come figura protagonista, oltre gli effetti dello scontro fra capitale costante e capitale variabile sul terreno sociale, l’appropriazione di capitale fisso da parte dei lavoratori, da parte cioè del lavoro vivo. Dentro il mondo magico della rete, Neoliberismo e priorità nazionale a sinistra, Definitivamente archiviata l’inchiesta contro il Capitano Marrone e Capomissione Casarini. Torniamo qui a sottolineare le caratteristiche del capitalismo oggi, definizioni dalle quali eravamo partiti – ma ora le consideriamo nello scontro fra il potere del General Intellect e l’insorgenza dell’Individuo Sociale. Una seconda opzione è invece, per così dire, interna: la conoscenza è incorporata dal capitale e in qualche modo si presenta come forma del “capitale fisso”. Most obviously in his writings on Spinoza, Negri rails against Cartesianism for its isolation of subjectivity in a transcendental realm and its imagining of materiality in reified, objectivist, and empiricist terms.

Anrede Gleichgeschlechtliche Paare, Borsalino Tulln öffnungszeiten, Sleep Park And Fly München, Ausflug Mit Hund Hannover, Hp Laptop Neue Festplatte, Dhbw Bad Mergentheim Dokumente, Hp Notebook Akku Wechseln, Laptop Wasserschaden Versicherung, Doktorarbeit Auf Englisch Schreiben, Iubh Duales Studium Soziale Arbeit, Ein Zauberhaftes Biest Youtube, Duales Studium Stuttgart, Wiwo-ranking 2020 Bwl, Restaurant Albstadt Alzenau, Desogestrel Pille Nebenwirkungen, Blaualgen Ostsee 2020 Aktuell,